Confimea, Bourelly: a Roma il forum incentrato sulla missione imprenditoriale in Serbia

Confimea, Bourelly: a Roma il forum incentrato sulla missione imprenditoriale in Serbia

Si è tenuto a Roma presso l’ambasciata della repubblica di Serbia il forum incentrato sulla missione imprenditoriale in Serbia, organizzato dal presidente della Federazione Mediterraneo Marco Bourelly. Alla presenza istituzionale del Ministro Consigliere Incaricato d’Affari ad interim, TATJANA GARČEVIĆ, e del Senatore facente parte della Commissione Politiche dell’Unione Europea, Marco Scurria, si è discusso della realtà imprenditoriale della Serbia e delle politiche innovative che il governo sta attuando per far crescere il paese in tutti i settori economici, grazie all’intervento della delegata dell’Agenzia per lo sviluppo della Serbia, la Dott.ssa Nevena Jovanovic. È intervenuto anche il Dott. Carlo De Simone, responsabile dello sviluppo internazionale di SIMEST SPA, che ha da poco inaugurato il primo ufficio estero della società a Belgrado. L’azione di SIMEST in supporto dello sviluppo degli investimenti nei Balcani occidentali si completerà, inoltre, con l’implementazione di finanziamenti agevolati per le PMI.

La Serbia, considerata il ponte naturale e “moderno” tra l’Est e l’Ovest, è un Paese stabile e dinamico, con un interessante mercato ad accesso libero per gran parte delle merci. La Serbia ha quindi una grande importanza strategica, è infatti al centro della Regione dei Balcani Occidentali, area dalle grandi potenzialità per la crescita internazionale del tessuto produttivo italiano.

Inoltre, Belgrado ospiterà l’EXPO 2027, un’altra grande opportunità di mercato ed investimento per le aziende italiane.

Con il suo intervento, il Presidente Marco Bourelly, ha ribadito la grande importanza della sinergia in atto tra le istituzioni italiane e quelle serbe per rafforzare la cooperazione bilaterale ed il tessuto imprenditoriale dei due paesi ed ha ringraziato per la grande partecipazione le imprese presenti al forum e interessate a far parte di questo interscambio.

Il ministro consigliere Tatjana Garcevic ha concluso ringraziando per la collaborazione auspicandosi che il trend di crescita e scambio commerciale tra Serbia e Italia continui ad aumentare nel futuro.